La rivoluzionaria E-Clutch

La CB650R, insieme alla sorella sportiva CBR650R, è la prima moto Honda offerta anche nella versione dotata della nuova tecnologia E‑Clutch (frizione a controllo elettronico) che apre un intero nuovo capitolo dell’esperienza di guida per ogni tipo di motociclista, dal principiante all’esperto.

Essa combina elementi delle frizioni manuali tradizionali con la tecnologia e le prestazioni del Quickshifter e del Dual Clutch Transmission – rispetto ai quali si pone nel mezzo – per creare un mix unico di questi approcci ben collaudati.

Nell’operatività, la frizione elettronica Honda E-Clutch permette partenze, cambiate, scalate e stop, usando il solo comando a pedale, senza azionamento della leva al manubrio.

Per partire, una volta inserita la marcia con il pedale del cambio, basta dare gas – tanto o poco, a seconda dello spunto che si desidera – e la moto esegue un rilascio perfetto della frizione, eliminando al 100% la possibilità di far spegnere il motore per errore.

Idem in marcia: il pilota deve semplicemente azionare il pedale del cambio per ottenere cambiate e scalate ultra‑rapide e precisissime, più di quanto non faccia un quickshifter.

Lo stesso avviene al momento di fermarsi: si scalano le marce e ci si ferma, pensa l’E‑Clutch a “tirare” la frizione scongiurando qualsiasi possibilità che il motore si spenga.

Il suo funzionamento è fluido e a prova di errore in quanto la gestione elettronica sfrutta una combinazione armonizzata di operazioni azionando la frizione, tagliando l’iniezione del carburante e controllando l’accensione, per eliminare qualsiasi sussulto e garantire una guida super efficace.

La frizione è gestita attraverso un’unità attuatrice – simile a quelle utilizzate nei cambi Dual Clutch Honda – alloggiata all’interno del coperchio destro del carter motore. Il peso totale del sistema è di soli 2 kg.

La leva della frizione, con comando a cavo, è regolarmente al suo posto e sempre disponibile, in quanto il pilota può azionarla in qualsiasi momento a suo piacimento. L’azionamento manuale ha sempre priorità rispetto all’azionamento elettronico, proprio per lasciare al pilota la massima libertà.

Si può perfino regolare la forza di contrasto sul pedale del cambio, a seconda della forza che si desidera applicare per effettuare i cambi marcia e le scalate. I livelli disponibili sono tre, Hard, Medium e Soft, tutti selezionabili in maniera indipendente per inserimento marce o scalate.

Se il pilota lo desidera, può disattivare completamente l’E-Clutch tramite l’apposita funzione. Lo stato di operatività è sempre indicato sul display TFT.

Ultime dal blog