Nuova CB500 Hornet

Si allarga anche verso il basso la famiglia delle Hornet. Oltre al top di gamma di 1000 cc, anche principianti e possessori di patente A2 potranno volare sulle ali di un calabrone grazie alla nuova CB500 Hornet. Il suo stile è ovviamente ispirato alle due sorelle di cilindrata maggiore, dalle quali eredita anche le prestazioni sportive e il dinamismo della guida.

Il frontale incorpora un nuovo faro a LED potenziato ai cui lati dei canali con feritoie opportunamente sagomate indirizzano l’aria verso l’area superiore del serbatoio, migliorando la precisione di guida per far percepire ancor di più l’estrema agilità offerta dalla ciclistica.

Motore, ciclistica e sospensioni sono ereditati dalla ‘amatissima CB500F, della quale la “Hornet 500” prende il posto per continuare a regalare passione e divertimento alle migliaia di giovani motociclisti e motocicliste che l’hanno scelta fin dal lancio del primo modello nel 2013.

Il motore è il bicilindrico parallelo di 471 cc messo a punto per erogare nel più divertente dei modi la massima potenza consentita dalle normative sulla patente A2: 48 CV (35 kW) con una coppia di 43 Nm ben distribuita sull’intera curva di erogazione per offrire una risposta sempre pronta e un allungo emozionante. La nuova CB500 Hornet porta però in dote l’introduzione del controllo di trazione HTSC per una maggiore sicurezza quando l’aderenza diminuisce.

Al solido telaio in acciaio con struttura a diamante sono associate sospensioni con specifiche elevate, la forcella è infatti una Showa SFF-BP rovesciata con steli di 41 mm e l’ammortizzatore Showa lavora per mezzo di leveraggio Pro-Link.

Tutto nuovo e completissimo il display TFT a colori da 5” dotato di connettività Honda RoadSync per smartphone Android e IOS.

Ultime dal blog